Per il quarto anno consecutivo riparte il nostro corso d’italiano per migranti. Abbiamo ritrovato i nostri amici di sempre e altri si sono uniti a noi per una nuova avventura. Quest’anno, più che in passato, sentiamo la necessità di schierarci, di porre un argine alla deriva dei tempi e lo facciamo nel modo che ci riesce meglio. Oggi più che mai aprire i cancelli della nostra associazione è un atto doveroso di resistenza. Oggi più che mai è necessario declinare la pratica dell’accoglienza a partire da uno strumento potentissimo: la lingua.
Perché la lingua è il veicolo del pensiero e la forma più elementare e nobile di integrazione.

Il Corso di Italiano si tiene ogni domenica dalle 17.00 alle 19.00

Vai al sito di yabasta